La crisi delle materie prime ha rivoluzionato il mercato e l’approccio all’approvvigionamento delle merci. Le cose non sono più le stesse.

Oggi raccontiamo con quali strumenti possiamo uscire da questa situazione!

Dobbiamo abituarci! La rete di distribuzione globale è in crisi e di conseguenza prezzi e tempi di consegna continuano a crescere.

I tempi in cui il mondo era diventato oramai troppo piccolo, e si poteva ordinare qualsiasi cosa e proveniente da chissà dove…stanno per svanire.

Le distanze sono siderali e i tempi diluiti a dismisura. Ma per chi vive tutti i giorni nel mondo degli approvvigionamenti sono periodi difficilmente dimenticabili, e non in senso positivo purtroppo.

Confrontandoci con molti protagonisti del mondo degli acquisti ci riportano una situazione in cui le regole sembrano totalmente saltate. Ormai accade tutto e il contrario di tutto.

I media generalmente si stanno concentrando sul problema, sviluppando più o meno credibili chiavi di lettura.

Ma il tema rimane…Come possiamo risolvere la tensione operativa all’interno della Supply Chain?

Le linee guida contro la crisi delle materie prime

Il contesto, come è nostra consuetudine, va trattato in modo estremamente pragmatico! Lanciarsi in mirabolanti e sensazionalistiche illazioni potrebbe provocare manchevolezze e danni irreversibili. Abbiamo, quindi, delineato la base per attuare un cambiamento concreto nell’approccio.

Le nostre linee guida:

  • Iniziare partendo dal mercato di approvvigionamento sviluppando network più estesi. Trovare quindi materiali disponibili per risolvere le criticità contingenti. Conoscere nuovi mercati da cui attingere in modalità più aggressiva e diretta;
  • Sviluppare il metodo per prevenire le cause degli eventi imprevedibili che sicuramente accadranno in un prossimo futuro. La situazione attuale è la rappresentazione di accadimenti già avvenuti in passato che differenziano per portata e intensità; Conoscere gli andamenti dei prezzi delle materie prime per comprenderne i movimenti futuri;
  • Creare un percorso in grado di definire un modello di Vendor Management, un parco fornitori continuamente misurato e mantenuto sotto controllo attraverso parametri oggettivi. Gli indici di servizio come velocità, puntualità e qualità diventano il punto di partenza per definire un asset importantissimo per il Procurement e l’intera Supply Chain.
  • Misurare e controllare le performance del Procurement e dell’intera Supply Chain attraverso gli elementi oggi fondamentali come gli indici di rischio del parco fornitori.

Proprio ora che la ripresa della domanda è così spinta, non si può rischiare di restare incagliati in un blocco della produzione. Questa “everything bubble”, la bolla sui prezzi di qualunque cosa, come la definiscono gli inglesi, ha provocato un cambiamento consistente.

L’approccio proattivo e come svilupparlo

In questo contesto, però, non è importante il quanto ma il come sviluppare attività proattive verso il mercato di approvvigionamento:

  1. Attività di scouting dei fornitori;
  2. Analisi dell’andamento delle materie prime e dei derivati attraverso serie storiche;
  3. Definire un processo di Vendor Management e struttura;
  4. Sviluppo di un sistema di monitoraggio.

Comprendere il punto da cui ripartire può essere di fondamentale rilevanza. L’approfondimento di queste linee guida può essere essenziale.

  • Quanto importanti sono i tuoi fornitori rispetto al tuo fabbisogno specifico?
  • Come valuti il tuo potere d’acquisto rispetto ai tuoi fornitori?
  • Conosci a fondo i tuoi fornitori tanto da comprendere come e con cosa sviluppare attività di Saving spinto?

Sei in grado di rispondere alle domande che ti abbiamo posto?

Marco Businaro

Procurement e logistica

Richiedi l’analisi gratuita
della tua azienda

Un primo screening per tua azienda per sviluppare insieme il percorso di efficientamento.

    Il tuo nome *
    Il tuo cognome *
    Il tuo indirizzo email *
    Il tuo numero di telefono
    Il tuo ruolo in azienda *
    Il nome dell’azienda *
    Il numero di Partita IVA *

    Prenota una call con i nostri esperti di Procurement e logistica, Finanza e controllo gestione, Supply Chain, Fabbrica intelligente.
    Ti sapremo consigliare al meglio.