I mercati di approvvigionamento sono indecifrabili ormai:

  • La leva prezzo ha ancora un ruolo fondamentale in fase di acquisto?
  • A chi sta in capo il potere d’acquisto in un ambiente così caotico?
  • È possibile calmierare i costi ingenti da sostenere per affrontare il momento?

Le Aziende e i loro Uffici Acquisti sono di fronte a una delle più grandi crisi mai affrontate. La quotidianità da affrontare è imprevedibile e i problemi sono all’ordine del giorno ormai. Le casistiche principali riguardano:

  • Carenza delle merci,
  • Inefficienza logistica,
  • Incremento dei prezzi,
  • Lead Time incoerenti.

Il Circolo vizioso ha provocato un corto circuito

Come impatta la trasformazione digitale su processi, risorse e mezzi?

Quanto costa non investire nella digitalizzazione del proprio Ufficio Acquisti?

Nonostante ciò, le Aziende fino a oggi, avevano il portafoglio ordini pieno. Il problema era riuscire a evadere gli ordini nei tempi stabiliti.

Ma, come era prevedibile: la presa d’ordine sta rallentando; quindi, stazionare in questa situazione e lasciarsi trasportare dagli eventi, non è più una soluzione contemplabile.

Le Aziende disperdono energie e tempi nella costante e poco fruttuosa ricerca di materiali. Le materie prime diventano un vero e proprio investimento a breve termine.

Si è generato un circolo vizioso. Le Aziende sono andate alla ricerca di nuovi fornitori in un momento di blocco e incertezza. I mancati ricavi e l’incremento esponenziale dei costi ha ridotto il cash flow.

La situazione è sì frutto degli eventi politici ed economici che si stanno susseguendo; ma siamo certi sia solo questo?

I mercati di approvvigionamento e l’assenza di misurazione

La crisi dei mercati di approvvigionamento è attribuibile a:

  • assenza di una pianificazione a lungo termine,
  • mancanza di informazioni inerenti al mercato dei fornitori,
  • ridotta collaborazione interna ed esterna,
  • inefficienza degli strumenti orientati alla riduzione delle risorse impiegate.

Come ridurre l’impatto effettivo dell’inflazione sui mercati di approvvigionamento?

Siamo in grado di misurare l’effettivo impatto in termini di volatilità e inflazione sulla nostra Supply Chain?

Non è più possibile avere una visione ridotta e limitata. Ma occorre rilevare le leve fondamentali su cui basare il cambiamento, mantenere la situazione invariata rischia di portare i mercati di approvvigionamento al collasso e con essi anche la gestione produttiva.

Tornare a una pianificazione a medio lungo termine non è solo utile per ridurre il rischio di fornitura e diminuire le perdite subite in termini di liquidità e cash flow, ma è necessario per tornare a sviluppare la propria Azienda e generare ordini.

I mercati di approvvigionamento: i punti salienti su cui focalizzare l’attività di ripartenza

Perché digitalizzare il Processo d’Acquisto?

L’Ufficio Acquisti opera da sempre in modo tradizionale basandosi su una relazione diretta con il fornitore: telefonate, scambi di e-mail, gestione manuale del Parco Fornitori.

Il processo però risulta ridondante e time consuming.

Ogni fase del processo d’acquisto richiede tempi biblici. Solo per stabilire il prezzo d’acquisto sono necessarie chiamate a rimbalzo, e e-mail a cascata.

I Digital Saving si individuano in tutti gli ambiti del Processo d’Acquisto, dalla Gestione dell’Albo e Parco Fornitori, alla gestione documentale.

Grazie all’introduzione di strumenti digitali è possibile iniziare a misurare effettivamente le performance, in termini di tempo e risorse impiegate, all’interno dei processi d’acquisto. Solo in questo modo è percepibile l’effettivo beneficio legato all’introduzione dello strumento. Ma è sufficiente tutto ciò?

Definiamo i tre punti necessari per ridefinire il mercato

  • Strumenti digitali,
  • Metodo di sviluppo,
  • Processo orientato.

Affinché la digitalizzazione offra dei benefici tangibili non è sufficiente introdurre un nuovo strumento, anzi, in assenza degli altri due elementi imprescindibili, rischia di diventare un ostacolo.


  • Come ottimizzare il processo di digitalizzazione del Procurement?
  • Quali strumenti sono adatti alla Supply Chain della mia Azienda?
  • In che modo è possibile misurare i benefici ottenuti grazie alla digitalizzazione?

Vuoi approfondire l’argomento?

Marco Businaro

Supply Chain Management

Email di Valore

Non la solita newsletter ma un set di strumenti utili.

Richiedi l’analisi specifica
per la tua Azienda

Un primo screening per la tua Azienda per sviluppare insieme il percorso di efficientamento.

    Il tuo nome *
    Il tuo cognome *
    Il tuo indirizzo email *
    Il tuo numero di telefono
    Il tuo ruolo in Azienda *
    Il nome dell’Azienda *
    Il numero di Partita IVA *

    Prenota una call con i nostri esperti di Procurement e logistica, Finanza e controllo gestione, Supply Chain, Fabbrica intelligente.
    Ti sapremo consigliare al meglio.