Stare fermi costa troppo… le aziende che vogliono e possono competere non possono più permettersi di rimanere uguali a loro stesse.

Siamo di fronte a una sfida epocale che può e deve essere vinta.

Le paure e i timori rimangono gli stessi…”Ma quanto costa cambiare?”

A questo punto proviamo a rivedere il punto di vista per trasformare il quesito in differenti termini.

Quanto costa NON cambiare?

L’immobilità non è una sola questione di Budget….dietro alla resistenza al cambiamento si nascondono molti più fattori insidiosi:

  • Mancanza di controllo;
  • Centri di potere;
  • Meccanismi ed equilibri;
  • Relazioni;
  • Comfort zone.

Che tu sia un dirigente, un buyer, un tecnico o qualsiasi altra funzione all’interno della tua Azienda, qualsiasi cosa tu proponga, qualsiasi idea innovativa possa essere sviluppata, la questione rimane la stessa.

Misurazione e controllo di processo

Come si calcola il costo effettivo di un processo aziendale?

Si pone come obiettivo principale quello di rispondere a quesiti di questo genere. Comprendere il costo effettivo di un investimento è l’elemento che ne determina il vero valore.

Grazie ai nostri strumenti di controllo è possibile:

  • Controllare e determinare i reali costi;
  • Formulare i corretti mark-up, anche nel caso di produzione Engineer to order su commessa molto complessa;
  • Definire una marginalità obiettivo in grado di mantenere alta la qualità complessiva d’impresa.

Per quale motivo la misurazione e il controllo di processo dovrebbero essere implementati in Azienda?

Grazie a questi strumenti è possibile rilevare informazioni chiare ed esaustive che consentano all’impresa di comprendere la giusta direzione. La contabilità di processo acquisisce un ruolo strategico a tutti gli effetti.

Questo approccio dà la possibilità all’Azienda di avere contezza della spesa effettiva.

Determiniamo l’utilità effettiva

  • Per cosa può essere utile?
  • In che tipo di strutture va utilizzata?

Sviluppare un sistema di controllo di processo è un asset strutturale che consente di: definire l’attività di impresa, individuare quelle che sono le inefficienze e, al contempo, definire scenari futuri.

I due capisaldi di questo controllo di processo sono:

  • I costi possono essere strategicamente corretti, non esiste un “costo vero”;
  • Un sistema di controllo dei costi deve essere l’elemento trainante per le azioni future.

Il valore dello strumento e i benefici correlati

Le domande che ci si pone quando si approccia alla definizione di un sistema di controllo di processo sono:

  • Perché decido di impostare un sistema di controllo a volte così complesso?
  • Per quale motivo valuto un costo in un modo piuttosto che in un altro?
  • Come definisco un criterio per configurare un costo?
  • Perché scelgo questo modello per analizzare i dati?

Se cambia lo scopo, cambia anche il tipo di configurazione da preferire.

In un’impresa, un certo metodo può essere desiderabile poiché induce il comportamento desiderato; in un’altra impresa lo stesso metodo può invece essere causa di effetti comportamentali opposti a quelli desiderati.

Charles T. Horngren

                                   

Hai mai preso in considerazione l’idea di cambiare il tuo processo e quindi determinarne il relativo controllo?

Come impostare il tuo controllo di processo così da creare un sistema virtuoso e comprendere i reali impatti del cambiamento in Azienda?

Chiedi una consulenza ai inostri esperti

Siamo pronti per sviluppare un primo screening della tua Azienda per comprendere come e dove intervenire.

Sabina Ceola

Richiedi l’analisi gratuita
della tua azienda

Un primo screening per tua azienda per sviluppare insieme il percorso di efficientamento.

    Il tuo nome *
    Il tuo cognome *
    Il tuo indirizzo email *
    Il tuo numero di telefono
    Il tuo ruolo in azienda *
    Il nome dell’azienda *
    Il numero di Partita IVA *

    Prenota una call con i nostri esperti di Procurement e logistica, Finanza e controllo gestione, Supply Chain, Fabbrica intelligente.
    Ti sapremo consigliare al meglio.