LOADING CLOSE

Acquisti

Gli Acquisti sono una funzione fondamentale all’interno di una organizzazione aziendale e pochi conoscono l’importanza e l’impatto diretto che ha all’interno della catena di fornitura.

Gli obiettivi primari della funzione acquisti sono:

  • la creazione di una strategia di approvvigionamento efficace
  • l’ottenimento di una corretta gestione del parco fornitori, relazione ormai diventata di primaria importanza sotto il profilo strategico funzionale.

 

La mancanza di conoscenza degli ambiti attivi del dipartimento acquisti spesso all’interno della stessa impresa, è tra le maggiori cause di deviazione rispetto al corretto svolgimento dell’integrazione globale d’impresa e può causare vere e proprie discordanze operative che si protraggono fino al mercato di riferimento, quindi fino ai propri clienti.

 In una catena di fornitura sempre più complessa è necessario mantenere le attività operative estremamente semplici

La mancanza di una politica integrata all’interno dell’impresa
può provocare un aumento sensibile dei costi e quindi la perdita del vantaggio competitivo sul mercato.
Conoscere e integrare le funzioni dei vari dipartimenti invece permette di creare una strategia aziendale efficiente.

GLI AMBITI DI AZIONE DEL DIPARTIMENTO ACQUISTI

Definizione della strategia di acquisto
Questa funzione ha il compito di pianificare gli acquisti mantenendo una qualità continuativa della catena di fornitura, infatti, sviluppa sempre più metodi e conoscenze esplicite. Fra gli obiettivi principali troviamo la ricerca di fornitori che possano offrire beni o servizi di qualità ma al costo (quindi non solo al prezzo) minore possibile;
Dimensionamento del parco fornitori
La scelta dei fornitori è indispensabile all’interno del processo produttivo. Analizzare le imprese e catalogarle secondo le necessità e le esigenze del momento o del futuro, infatti, è uno dei compiti più importanti e complessi dell’ufficio acquisti. In molti casi, inoltre, è necessario che il dipartimento selezioni eventuali fornitori alternativi per prevenire i rischi provenienti dalla catena di distribuzione
Gestione della relazione con i fornitori
La funzione di definizione degli accordi quadro rimane attività primaria per l’ufficio acquisti che permette una identità definita e trasparente sotto il profilo contrattuale con le parti terze. Fondamentale per il mantenimento rimangono gli ambiti di controllo degli indici servizio: velocità, puntualità e qualità dei prodotti e servizi attraverso un vero piano di audit, che potrà mantenere attraverso il controllo costante una efficace relazione con il fornitore stesso;
Riduzione dei costi e non solo dei prezzi di acquisto
Se la strategia di approvvigionamento ha l’obiettivo di mantenere fisso il flusso di beni e servizi provenienti dai fornitori per evitare di bloccare il processo produttivo, il dipartimento acquisti ha anche la responsabilità dell’utilizzo del budget aziendale. In quest’ottica, il dipartimento deve ricercare il risparmio a parità di condizioni e negoziando costantemente con i fornitori i reali costi generati (e non solo i prezzi di acquisto), questo tipo di approccio garantirà il vero risparmio globale evitando la generazione di costi accessori ed occulti;
Integrazione delle politiche aziendali
I fornitori non devono solamente fornire beni e servizi di qualità nei tempi concordati ma è indispensabile favorire una vera gestione integrata attraverso la condivisione degli obiettivi prefissati in ambito di comune visione etica. Tutte le funzioni interne e gli enti esterni dovranno mantenere un profilo comune per lo svolgimento delle attività concordate;